GDPR NEWS – Se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa
201911.14
Off
0

GDPR NEWS – Se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa

GDPR: se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa Con la sentenza n. 1468 dello scorso 13 settembre, la terza sezione di Lecce, del Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, decidendo su un ricorso avverso un provvedimento relativo al conferimento di incarico di Responsabile della Protezione dei Dati (RPD…

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo
201910.23
Off
0

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo La sorveglianza occulta non diventi prassi ordinaria. I controlli devono essere proporzionati e non eccedenti “La sentenza della Grande Camera della Corte di Strasburgo se da una parte giustifica, nel caso di specie, le telecamere…

GDPR NEWS – Privacy e danno da diffusione mediatica non autorizzata del proprio nominativo (Suprema Corte – Terza Sezione Civile, Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426)
201909.02
Off
0

GDPR NEWS – Privacy e danno da diffusione mediatica non autorizzata del proprio nominativo (Suprema Corte – Terza Sezione Civile, Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426)

In tema di trattamento dei dati personali, suscita particolare interesse una recente decisione della Suprema Corte di Cassazione (Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426), la quale porta ad una notevole attenuazione del carico probatorio in capo al soggetto leso. Il tutto ha inizio con la diffusione, da parte di due emittenti televisive, del nominativo di…

Pubblicità indesiderata nella cassetta della posta: occorre l’iscrizione nel Registro delle Opposizioni
201901.24
Off
0

Pubblicità indesiderata nella cassetta della posta: occorre l’iscrizione nel Registro delle Opposizioni

Dal 6 maggio 2019 parte l’opt out per il marketing cartaceo. Da quella data si potranno mandare lettere promozionali agli indirizzi presenti negli elenchi telefonici pubblici, a meno che l’interessato non abbia manifestato il suo dissenso, iscrivendo il suo recapito nel registro delle opposizioni, tenuto dalla fondazione Bordoni (www.registrodelleopposizioni.it). È questo l’effetto del dpr n….

Delega per il Gdpr, i punti forti e deboli: un primo giudizio (di Francesco Pizzetti)
201808.30
Off
0

Delega per il Gdpr, i punti forti e deboli: un primo giudizio (di Francesco Pizzetti)

La normativa transitoria. Quella sui dati sanitari. Il ruolo del Garante. Le (controverse) fattispecie penali. Una prima analisi, a cura di Franco Pizzetti, sul testo del decreto delegato, che presenta molte luci e qualche ombra Il 21 agosto 2018 dovrebbe essere definitivamente scaduta la delega contenuta nell’art.13 della legge 25 ottobre 2017 n.16 (legge di…

GDPR NEWS – Il Consiglio dei Ministri approva il decreto di attuazione del GDPR che modifica il Codice della privacy
201808.27
Off
0

GDPR NEWS – Il Consiglio dei Ministri approva il decreto di attuazione del GDPR che modifica il Codice della privacy

Il Consiglio dei Ministri dell’08 agosto 2018 ha approvato in esame definitivo il decreto legislativo avente ad oggetto le disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla…

GDPR NEWS – Privacy: uno spiraglio per imprese e pubblica amministrazione (Avv. Alessandro Tarducci)
201805.03
Off
0

GDPR NEWS – Privacy: uno spiraglio per imprese e pubblica amministrazione (Avv. Alessandro Tarducci)

Con una recente dichiarazione e presa di posizione il Garante della Privacy fa presente che, pur negando l’esistenza della volontà di procedere con una  moratoria, l’intenzione è quella di adottare un approccio “equilibrato e pragmatico, facendo appello alla categoria della saggezza”. In sostanza, l’attenzione del Garante sarà verso le realtà che maggiormente frattanto dati personali in…

Lavoro: vietato il controllo massivo e la conservazione illimitata delle email – Attraverso l’accesso ai contenuti delle email ricostruito lo scambio di comunicazioni, anche private, tra i lavoratori
201804.06
Off
0

Lavoro: vietato il controllo massivo e la conservazione illimitata delle email – Attraverso l’accesso ai contenuti delle email ricostruito lo scambio di comunicazioni, anche private, tra i lavoratori

No al controllo massivo e alla conservazione senza limite delle email. Il Garante per la privacy ha vietato ad una società il trattamento di dati personali effettuato sulle email aziendali dei dipendenti in violazione della normativa sulla protezione dei dati e di quella sulla disciplina lavoristica. La società dovrà ora limitarsi a conservare i dati…