TANTO RUMORE PER POCO – Così la Suprema Corte nella sentenza n. 11504/17: “Mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente”. Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, “capacità e possibilità effettive” di lavoro personale e “la stabile disponibilità” di un’abitazione
201705.12
Off
0

TANTO RUMORE PER POCO – Così la Suprema Corte nella sentenza n. 11504/17: “Mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente”. Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, “capacità e possibilità effettive” di lavoro personale e “la stabile disponibilità” di un’abitazione

TANTO RUMORE PER POCO La sentenza n. 11504/2017, uscita in questi giorni, ha suscitato molto interesse nei mass media perché sembrerebbe essere particolarmente innovativa, introducendo nuovi criteri idonei a spazzar via, nella maggior parte dei casi, il diritto all’assegno di divorzio in forza di una interpretazione più adeguata, afferma la Cassazione, al cambiamento della società…

L’obbligo di mantenimento non cessa se il figlio maggiorenne prosegue negli studi (Cassazione civile, sez. VI-1, sentenza 26 aprile 2017, n. 10207)
201705.04
Off
0

L’obbligo di mantenimento non cessa se il figlio maggiorenne prosegue negli studi (Cassazione civile, sez. VI-1, sentenza 26 aprile 2017, n. 10207)

 La cessazione dell’obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni non autosufficienti deve essere valutata caso per caso, poiché il diritto del figlio al mantenimento durante gli studi si giustifica nei limiti del perseguimento di un progetto educativo e di un percorso di formazione, nel rispetto delle sue capacità, inclinazioni e aspirazioni purché compatibili con le condizioni…

Il trattamento fiscale dell’assegno di mantenimento ex art. 156 c.c. – 708 c.p.c
201702.14
Off
0

Il trattamento fiscale dell’assegno di mantenimento ex art. 156 c.c. – 708 c.p.c

In tema di imposizione fiscale sull’assegno di mantenimento la normativa vigente è molto chiara, prevedendo due trattamenti diversi a seconda che si tratti del coniuge tenuto a corrispondere l’assegno di mantenimento o il coniuge beneficiario del mantenimento. L’art. 10, comma 1, lett. c) del T.U.I.R. (L. 22/12/1986 n. 917), infatti, dispone in ordine al coniuge…

Il diritto al mantenimento va revocato se il figlio è fuori corso – Cassazione Civile, sez. I, sentenza 01/02/2016 n° 1858
201606.15
Off
0

Il diritto al mantenimento va revocato se il figlio è fuori corso – Cassazione Civile, sez. I, sentenza 01/02/2016 n° 1858

La sentenza n. 1858 dell’1 febbraio 2016 della Corte di Cassazione affronta ancora il tema del mantenimento dei figli maggiorenni non ancora economicamente autosufficienti. Il caso: due studenti universitari, conviventi con il padre, in favore del quale la madre versava il mantenimento. In questo caso la madre si era rivolta al Tribunale di Napoli per…