PENALE NEWS – La responsabilità del datore di lavoro per colpa d’organizzazione richiede prova rigorosa
201911.14
Off
0

PENALE NEWS – La responsabilità del datore di lavoro per colpa d’organizzazione richiede prova rigorosa

La responsabilità del datore di lavoro per colpa d’organizzazione richiede prova rigorosa Affinché possa stabilirsi la penale responsabilità del datore di lavoro per la morte di un operaio non è sufficiente affermare apoditticamente che le regole imposte dal documento di valutazione dei rischi non siano sufficienti a garantire la protezione dal rischio, occorrendo invece una…

GDPR NEWS – Se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa
201911.14
Off
0

GDPR NEWS – Se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa

GDPR: se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa Con la sentenza n. 1468 dello scorso 13 settembre, la terza sezione di Lecce, del Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, decidendo su un ricorso avverso un provvedimento relativo al conferimento di incarico di Responsabile della Protezione dei Dati (RPD…

CONDOMINIO NEWS – Le spese di riscaldamento centralizzato vanno ripartite in base ai consumi effettivi
201911.14
Off
0

CONDOMINIO NEWS – Le spese di riscaldamento centralizzato vanno ripartite in base ai consumi effettivi

Le spese di riscaldamento centralizzato vanno ripartite in base ai consumi effettivi Le spese del riscaldamento centralizzato di un edificio in condominio, ove sia stato adottato un sistema di contabilizzazione del calore, devono essere ripartite in base al consumo effettivamente registrato, risultando, perciò, illegittima una suddivisione di tali oneri operata, sebbene in parte, alla stregua…

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo
201910.23
Off
0

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo

Telecamere sul luogo di lavoro: dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la privacy, su sentenza Corte di Strasburgo La sorveglianza occulta non diventi prassi ordinaria. I controlli devono essere proporzionati e non eccedenti “La sentenza della Grande Camera della Corte di Strasburgo se da una parte giustifica, nel caso di specie, le telecamere…

NEWS DIRITTO BANCARIO – TRIBUNALE DI NAPOLI NORD (Sentenza n. 2527/19 pubblicata in data 26.9.19) – Onere della prova a carico del cliente nelle cause di anatocismo ed usura bancaria
201909.30
Off
0

NEWS DIRITTO BANCARIO – TRIBUNALE DI NAPOLI NORD (Sentenza n. 2527/19 pubblicata in data 26.9.19) – Onere della prova a carico del cliente nelle cause di anatocismo ed usura bancaria

Con la sentenza n. 2527/19 pubblicata in data 26.9.19,  il Tribunale di Napoli Nord in accoglimento delle eccezioni della Banca ha dichiarato la nullità della citazione condannando la società attrice alle spese del giudizio. La motivazione della sentenza, che recepisce le difese della Banca, è particolarmente interessante e può costituire un valido precedente nei giudizi…

GDPR NEWS – Privacy e danno da diffusione mediatica non autorizzata del proprio nominativo (Suprema Corte – Terza Sezione Civile, Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426)
201909.02
Off
0

GDPR NEWS – Privacy e danno da diffusione mediatica non autorizzata del proprio nominativo (Suprema Corte – Terza Sezione Civile, Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426)

In tema di trattamento dei dati personali, suscita particolare interesse una recente decisione della Suprema Corte di Cassazione (Ordinanza 13 febbraio 2018, n. 3426), la quale porta ad una notevole attenuazione del carico probatorio in capo al soggetto leso. Il tutto ha inizio con la diffusione, da parte di due emittenti televisive, del nominativo di…

NEWS DIRITTO BANCARIO – Trib di Sassari – sent. n.1037 del 05/08/2019 – anatocismo – onere della prova – deposito e/c continuativi
201909.02
Off
0

NEWS DIRITTO BANCARIO – Trib di Sassari – sent. n.1037 del 05/08/2019 – anatocismo – onere della prova – deposito e/c continuativi

Con la sentenza n. 1037/2019 pubblicata il 5.8.2019, il Tribunale Civile di Sassari, ha integralmente rigettato le domande della controparte condannandola al pagamento delle spese di lite e degli oneri accessori. La sentenza è interessante perché ribadisce il principio secondo cui spetta a chi propone in giudizio una domanda, provarne i fatti che ne costituiscono…

La mancata iscrizione del credito nei confronti della banca in bilancio assurge a indice della volontà di rinunciare a detto credito – Perdita della legittimazione processuale attiva e passiva – Tribunale di Firenze Sentenza n. 631/2019 pubbl. il 26/02/2019 RG n. 444/2012
201902.26
Off
0

La mancata iscrizione del credito nei confronti della banca in bilancio assurge a indice della volontà di rinunciare a detto credito – Perdita della legittimazione processuale attiva e passiva – Tribunale di Firenze Sentenza n. 631/2019 pubbl. il 26/02/2019 RG n. 444/2012

Lo Studio Legale CNTTV (Avv. Alessandro Tarducci) ottiene un’interessante decisione da parte del Tribunale di Firenze che, con la sentenza citata (Sentenza n. 631/2019 pubbl. il 26/02/2019 RG n. 444/2012), ha deciso per “l’estinzione della causa pendente avanti al Tribunale di Firenze, in quanto allo stato non può pronunciarsi alcuna sentenza nel merito per effetto…

Il sottotetto si presume di proprietà condominiale (Cass. civ. Sez. II, Ord., (ud. 23-11-2018) 05-02-2019, n. 3310)
201902.14
Off
0

Il sottotetto si presume di proprietà condominiale (Cass. civ. Sez. II, Ord., (ud. 23-11-2018) 05-02-2019, n. 3310)

In tema di condominio negli edifici, per tutelare la proprietà di un bene appartenente a quelli indicati dall’art. 1117 c.c. non è necessario che il condominio dimostri con il rigore richiesto per la rivendicazione la comproprietà del medesimo, essendo sufficiente, per presumerne la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio o al godimento…

GDPR e Telemarketing indesiderato – Wind Tre sanzionata per 600 mila euro
201902.14
Off
0

GDPR e Telemarketing indesiderato – Wind Tre sanzionata per 600 mila euro

Il Garante per la Privacy ha ravvisato in capo a Wind Tre gravi violazioni della normativa sulla protezione dei dati personali nell’ambito delle attività di marketing telefonico, anche tramite sms, condannando la suddetta società al pagamento di una sanzione pecuniaria pari a 600 mila euro. Il Garante, con atto n. 21916/114323 del 20 luglio 2018,…