DIRITTO BANCARIO – Verifica della soglia usura in base alle ultime sentenze della Suprema Corte
201703.30
Off
0

DIRITTO BANCARIO – Verifica della soglia usura in base alle ultime sentenze della Suprema Corte

Relativamente alla verifica del TEG (Tasso Effettivo Globale) sono intervenute decisioni della Suprema Corte che hanno determinato il modo di verificare la rispondenza dei tassi applicati trimestralmente ai rapporti oggetto di causa rispetto ai limiti fissati dai Decreti Ministeriali di pari periodo utilizzando la formula Banca d’Italia ma utilizzando dati omogenei (Corte di Cassazione sentenza n….

Usura: antecedentemente al 1 gennaio 2010 la CMS non va considerata nel calcolo del TEG (Cassazione Civile, Sez. I, 03 novembre 2016, n. 22270)
201611.21
Off
0

Usura: antecedentemente al 1 gennaio 2010 la CMS non va considerata nel calcolo del TEG (Cassazione Civile, Sez. I, 03 novembre 2016, n. 22270)

In tema di contratti bancari, la disposizione dettata dall’art. 2-bis, comma secondo, del decreto-legge n. 185 del 2008, che attribuisce rilevanza, ai fini dell’applicazione dell’art. 1815 cod. civ., dell’art. 644 cod. pen. e degli artt. 2 e 3 della legge n. 108 del 1996, agl’interessi, alle commissioni e alle provvigioni derivanti dalle clausole, comunque denominate,…

Centrale Rischi – Segnalazione a sofferenza – Obbligo di preavviso – Distinzione tra cliente consumatore e non consumatore – Presupposti – Cancellazione ex art.700 cpc (Tribunale Locri 12 aprile 2016)
201609.07
Off
0

Centrale Rischi – Segnalazione a sofferenza – Obbligo di preavviso – Distinzione tra cliente consumatore e non consumatore – Presupposti – Cancellazione ex art.700 cpc (Tribunale Locri 12 aprile 2016)

Quando il Cliente sia un consumatore, secondo quanto stabilito dall’art. 125, comma III, TUB, le segnalazioni alla Centrale Rischi devono essere precedute dalla comunicazione all’interessato. Viceversa, in caso di Cliente non consumatore l’obbligo di far precedere alla segnalazione una comunicazione sussiste solo nel caso di segnalazione a cd. “sofferenza” (circolare n.139 – 11 febbraio 1991 come modificata…

Mancato pagamento di una cambiale o di un assegno.
201608.15
Off
0

Mancato pagamento di una cambiale o di un assegno.

Cambiale e assegno rappresentano due tra i più conosciuti e utilizzati titoli di credito. Con tale espressione si intende un documento contenente un ordine o una promessa unilaterale di adempiere una data prestazione (normalmente la dazione di una somma di denaro) in favore di colui che presenterà il documento al debitore. Chi possiede il documento,…