Diritto Bancario – Smarrimento assegno – Risarcimento del danno – onere della prova a carico del prenditore – Diligenza del comportamento della Banca (Tribunale Ordinario di Roma, Sentenza n. 3693/2018 pubbl. il 20/02/2018)
201802.20
Off
0

Diritto Bancario – Smarrimento assegno – Risarcimento del danno – onere della prova a carico del prenditore – Diligenza del comportamento della Banca (Tribunale Ordinario di Roma, Sentenza n. 3693/2018 pubbl. il 20/02/2018)

La questione tratta del versamento di un assegno presso un Istituto Bancario X per l’importo di euro 4.700,00, tratto su altra Banca Y. L’importo dell’assegno, dapprima accreditato, veniva poi stornato da c/c del prenditore in quanto risultava non pagato. L’assegno risultava smarrito e l’attore chiedeva di ordinare a X la restituzione della somma equivalente all’importo indicato…

Diritto Bancario – Assegno falsificato – Responsabilità della Banca si può individuare solo nei casi in cui una tale alterazione sia rilevabile ictu oculi, sulla base di conoscenze dei bancario medio – Corte d’Appello di Firenze sent. 135/2018 del 17.1.2018
201801.31
Off
0

Diritto Bancario – Assegno falsificato – Responsabilità della Banca si può individuare solo nei casi in cui una tale alterazione sia rilevabile ictu oculi, sulla base di conoscenze dei bancario medio – Corte d’Appello di Firenze sent. 135/2018 del 17.1.2018

La Corte d’Appello di Firenze (con la recente sentenza n.135/2018 del 17.1.2018) conferma la decisione emessa dal Giudice di prime cure relativamente alla mancata responsabilità in capo all’Istituto bancario per il «pagamento di un assegno falsificato» in quanto una responsabilità della Banca si può individuare “solo nei casi in cui una tale alterazione sia rilevabile ictu oculi, sulla base di conoscenze dei bancario medio, il…

Diritto Bancario – Contratto quadro relativo ai servizi di investimento – Contratti c.d monofirma – Consegna al cliente – Consenso dell’intermediario desumibile da comportamenti concludenti
201801.29
Off
0

Diritto Bancario – Contratto quadro relativo ai servizi di investimento – Contratti c.d monofirma – Consegna al cliente – Consenso dell’intermediario desumibile da comportamenti concludenti

La Cassazione Sez. Un. Civili, con la decisione del 16 Gennaio 2018, n. 898. (Est. Rosa Maria Di Virgilio) è venuta a confermare uno degli aspetti controversi della materia riguardante la validità dei contratti quadro bancari. In sostanza, la Corte, conclusivamente, afferma il seguente principio di diritto. il requisito della forma scritta del contratto quadro…

Usura sopravvenuta: importante sentenza delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n.24675/2017)
201710.26
Off
0

Usura sopravvenuta: importante sentenza delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n.24675/2017)

Le Sezioni Unite negano l’usurarietà sopravvenuta Con la sentenza n. 24675 del 2017, le Sezioni Unite hanno risolto l’importante contrasto sulla questione relativa all’incidenza del sistema normativo antiusura, introdotto dalla legge 7 marzo 1996, n. 108 sui contratti stipulati anteriormente alla sua entrata in vigore, anche alla luce della norma di interpretazione autentica di cui…

Diritto bancario – Niente anatocismo nel mutuo con piano di ammortamento alla francese (Tribunale di Padova 29 maggio 2016)
201610.20
Off
0

Diritto bancario – Niente anatocismo nel mutuo con piano di ammortamento alla francese (Tribunale di Padova 29 maggio 2016)

In tema di contratti bancari, mutuo e ammortamento alla francese, non può essere accolta in questi casi la doglianza avente ad oggetto l’anatocismo giacché detto metodo di ammortamento non contiene alcun interesse anatocistico in quanto la formula matematica tipica di detto piano è quella dell’interesse semplice e non composto.

Diritto bancario – No al cumulo di interessi corrispettivi e altre voci contrattualmente pattuite (Tribunale di Monza, sez. I, sent. n. 1688 09 giugno 2016
201610.20
Off
0

Diritto bancario – No al cumulo di interessi corrispettivi e altre voci contrattualmente pattuite (Tribunale di Monza, sez. I, sent. n. 1688 09 giugno 2016

In tema di contratti di finanziamento e tassi di interesse, anche per gli interessi moratori è necessaria la verifica del rispetto della disciplina in tema di usura, ma detta verifica non può essere effettuata anche con riferimento al loro cumulo con quelli corrispettivi e con le altre voci contrattualmente pattuite, quali l’assicurazione, le spese di…

DIRITTO BANCARIO – La prova del credito della Banca e onere probatorio (Corte d’Appello di Torino, 24 agosto 2016, n. 1513)
201609.26
Off
0

DIRITTO BANCARIO – La prova del credito della Banca e onere probatorio (Corte d’Appello di Torino, 24 agosto 2016, n. 1513)

DIRITTO BANCARIO – Corte d’Appello di Torino, 24 agosto 2016, n. 1513 La Corte d’Appello di Torino riafferma l’orientamento secondo il quale l’estratto conto certificato dalla Banca ex art. 50 tub ha valenza esclusiva nell’ambito del procedimento monitorio. In caso di opposizione da parte del correntista, la Banca opposta avrà l’onere di produrre tutte le…

Mancato pagamento di una cambiale o di un assegno.
201608.15
Off
0

Mancato pagamento di una cambiale o di un assegno.

Cambiale e assegno rappresentano due tra i più conosciuti e utilizzati titoli di credito. Con tale espressione si intende un documento contenente un ordine o una promessa unilaterale di adempiere una data prestazione (normalmente la dazione di una somma di denaro) in favore di colui che presenterà il documento al debitore. Chi possiede il documento,…

Anatocismo: a chi spetta l’onere della prova?
201607.07
Off
0

Anatocismo: a chi spetta l’onere della prova?

Nel giudizio concernente l’accertamento dell’illegittimità dei tassi applicati dalla banca in esecuzione di un contratto di conto corrente, incombe al correntista produrre il contratto ed i relativi estratti conto, dimostrando puntualmente le modalità di applicazione degli interessi anatocistici. (Tribunale di Prato, sentenza 21 giugno 2016, n. 713)