201911.14
Off
0

GDPR NEWS – Se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa

GDPR: se il DPO è una persona giuridica, chi svolge l’incarico deve “appartenere” ad essa

Con la sentenza n. 1468 dello scorso 13 settembre, la terza sezione di Lecce, del Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, decidendo su un ricorso avverso un provvedimento relativo al conferimento di incarico di Responsabile della Protezione dei Dati (RPD o, nella variante anglofona, DPO, Data Protection Officer) da parte del Comune di Taranto, statuiva che la persona fisica svolgente le funzioni di DPO per conto di una persona giuridica affidataria del medesimo servizio di Data protection officer debba necessariamente “appartenere” a quest’ultimo soggetto affidatario del servizio.