Diritto Bancario – Contratto quadro relativo ai servizi di investimento – Contratti c.d monofirma – Consegna al cliente – Consenso dell’intermediario desumibile da comportamenti concludenti

201801.29
Off
0

La Cassazione Sez. Un. Civili, con la decisione del 16 Gennaio 2018, n. 898. (Est. Rosa Maria Di Virgilio) è venuta a confermare uno degli aspetti controversi della materia riguardante la validità dei contratti quadro bancari.

In sostanza, la Corte, conclusivamente, afferma il seguente principio di diritto.

il requisito della forma scritta del contratto quadro relativo ai servizi di investimento, così come sancito dall’art. 23 del d.lgs. n. 57 del 1998, è rispettato a condizione che sia redatto il contratto per iscritto e ne venga consegnata una copia al cliente; importante il fatto che la Corte ritiene sufficiente la sola sottoscrizione dell’investitore, non necessitando quella dell’intermediario, il cui consenso si può desumere sulla base dei comportamenti concludenti tenuti dal Cliente, in esecuzione del contratto stesso.

Lo Studio Legale CNTTV