202004.16
Off
0

Diritto all’oblio: l’identità personale deve essere centrale (Cassazione civile, Sez. I, ordinanza 27 marzo 2020, n. 7559)

Il diritto all’oblio, da intendersi come diritto strettamente connesso all’identità personale, deve essere accordato riconoscendo la centralità dell’individuo e dei diritti della personalità ad esso riconosciuti, anche alla luce della evoluzione economica e sociale. Questo Vediè quanto stabilito dalla Cassazione civile, Sez. I, ordinanza 27 marzo 2020, n. 7559.

Vedi sentenza per esteso: Cass. civ. Sez. I, Ord., (ud. 18-02-2020) 27-03-2020, n. 7559