Il Comune non risponde dei danni conseguiti alla caduta nel cimitero (Corte di Appello di Lecce, sez. II, sentenza 12 ottobre 2017 n.1051)
201711.09
Off
0

Il Comune non risponde dei danni conseguiti alla caduta nel cimitero (Corte di Appello di Lecce, sez. II, sentenza 12 ottobre 2017 n.1051)

Il Comune non può essere ritenuto responsabile dei danni occorsi ad una cittadina, recatasi al cimitero per cambiare i fiori sulla tomba dei propri defunti ed inciampata su una tubatura dell’impianto di irrigazione presente nel terreno. La responsabilità oggettiva prevista ai sensi dell’art. 2051 del Codice Civile, invocabile anche nei confronti della Pubblica Amministrazione per…

Usura sopravvenuta: importante sentenza delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n.24675/2017)
201710.26
Off
0

Usura sopravvenuta: importante sentenza delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. n.24675/2017)

Le Sezioni Unite negano l’usurarietà sopravvenuta Con la sentenza n. 24675 del 2017, le Sezioni Unite hanno risolto l’importante contrasto sulla questione relativa all’incidenza del sistema normativo antiusura, introdotto dalla legge 7 marzo 1996, n. 108 sui contratti stipulati anteriormente alla sua entrata in vigore, anche alla luce della norma di interpretazione autentica di cui…

RUMORE FONTE DI STRESS – RISARCIMENTO DANNI (Corte Corte di Cassazione n. 16408 del 4 luglio 2017)
201708.01
Off
0

RUMORE FONTE DI STRESS – RISARCIMENTO DANNI (Corte Corte di Cassazione n. 16408 del 4 luglio 2017)

La Corte Corte di Cassazione, con sentenza n. 16408 del 4 luglio 2017, ha confermato la condanna del gestore di un bar al risarcimento dei danni patiti da una coppia di coniugi che lamentava di subire quotidianamente immissioni sonore provenienti da un bar sottostante il proprio appartamento, eccedenti il normale limite di tollerabilità. La Cassazione…

Concordato preventivo e continuità aziendale – Il solo affitto di azienda non può indicare la prosecuzione dell’attività e l’assunzione del rischio (Appello di Firenze, 05 Aprile 2017)
201704.11
Off
0

Concordato preventivo e continuità aziendale – Il solo affitto di azienda non può indicare la prosecuzione dell’attività e l’assunzione del rischio (Appello di Firenze, 05 Aprile 2017)

La Corte d’Appello di Firenze (est. Paparo) ha fornito un’illustrazione specifica di che cosa si debba intendere per “continuità aziendale” a seguito dell’intervenuto affitto d’azienda. In particolare, un concordato preventivo non può qualificarsi “in continuità aziendale” ai sensi dell’art. 186-bis legge fall. per il fatto che sia in corso un contratto di affitto di azienda;…

La cessione d’azienda e la cessione dell’intero capitale sociale dal punto di vista fiscale (Commento a Cassazione Civile n.8542 del 29 aprile 2016)
201703.23
Off
0

La cessione d’azienda e la cessione dell’intero capitale sociale dal punto di vista fiscale (Commento a Cassazione Civile n.8542 del 29 aprile 2016)

La presente trattazione è volta ad esaminare una recente pronuncia della Suprema Corte e, precisamente, la sentenza n. 8542 del 29 aprile 2016, con la quale equipara, dal punto di vista fiscale, la cessione d’azienda alla cessione dell’intero capitale sociale. Il riferimento normativo è l’articolo 20 del DPR n. 131/1986, Testo unico imposta di registro,…

Novità giurisprudenziali in tema di locazione e condominio
201701.19
Off
0

Novità giurisprudenziali in tema di locazione e condominio

COMUNIONE, CONDOMINIO E LOCAZIONI Cass. civ. 27 dicembre 2016 n. 27221 Anche il nudo proprietario può stipulare un contratto di locazione dell’immobile ed agire in giudizio per chiedere il pagamento dei canoni non corrisposti. E se vi sono più colocatori, i diritti nascenti dal contratto sono attivabili, se non previsto diversamente, anche soltanto da uno…

Il mancato esperimento della mediazione disposta dal Giudice determina, senza possibilità di sanatoria, l’improcedibilità della domanda (Tribunale di Locri n.1110/2016)
201612.22
Off
0

Il mancato esperimento della mediazione disposta dal Giudice determina, senza possibilità di sanatoria, l’improcedibilità della domanda (Tribunale di Locri n.1110/2016)

Il Tribunale di Locri, a seguito dell’eccezione formulata circa il mancato esperimento del procedimento di mediazione, con ordinanza assegnava alle parti il termine di quindici giorni per la presentazione della mediazione ex art. 5 del Dlgs 28/2010 con rinvio per la verifica dell’esito. A detta udienza non risultava espletata l’attività di mediazione; né alcuna delle…

PENSIONE DI REVERSIBILITA': NO AL CONVIVENTE MORE UXORIO (Cassazione Civile n.22318/2016)
201611.16
Off
0

PENSIONE DI REVERSIBILITA': NO AL CONVIVENTE MORE UXORIO (Cassazione Civile n.22318/2016)

La Corte di Cassazione con sentenza n. 22318/2016 ha stabilito che la pensione di reversibilità non spetta al convivente more uxorio, non essendo di fatto previsto nel sistema previdenziale attuale, anche dopo la nuova legge sulle unioni civili. Nel caso di specie la Cassazione ha rigettato il ricorso presentato da un uomo che chiedeva di…

Diritto Bancario – Mutuo con capitalizzazione alla francesce (Tribunale di Firenze Sentenza n. 3503/2016 pubbl. il 20/10/2016)
201610.24
Off
0

Diritto Bancario – Mutuo con capitalizzazione alla francesce (Tribunale di Firenze Sentenza n. 3503/2016 pubbl. il 20/10/2016)

Il Giudice ha ritenuto che – con riferimento all’eventuale capitalizzazione insita nel c.d. piano di ammortamento alla francese – il CTU, chiamato a chiarimenti, ha precisato che gli interessi sono stati calcolati solo sul capitale e non, a loro volta, sugli interessi. Di conseguenza, se così è, non vi è stata alcuna violazione del disposto…

NO AL FERMO TECNICO DELL’AUTO SE NON SI DIMOSTRA LA PERDITA ECONOMICA (Corte di Cassazione – Sezione III civile – Sentenza 29 settembre 2016 n. 19294)
201610.05
Off
0

NO AL FERMO TECNICO DELL’AUTO SE NON SI DIMOSTRA LA PERDITA ECONOMICA (Corte di Cassazione – Sezione III civile – Sentenza 29 settembre 2016 n. 19294)

Il fermo tecnico del veicolo a seguito di incidente stradale non genera automaticamente il ristoro del danno, ma occorre che il danno da fermo tecnico di veicolo incidentato sia allegato e dimostrato. E’ altresì necessario che la relativa prova non abbia ad oggetto la mera indisponibilità del veicolo, ma debba sostanziarsi nella dimostrazione o della…